domenica 29 novembre 2015

Gruppo Polis: 5 cooperative padovane impegnate al fianco delle persone disagiate e contro la violenza

Il Gruppo Polis è realtà padovana che riunisce 5 Cooperative Sociali che operano da 30 anni a favore delle persone in difficoltà, realizzando servizi educativi, riabilitativi, residenziali e occupazionali, e promuovendo il collocamento lavorativo delle persone svantaggiate, fra cui le donne in difficoltà. 
Il 20 novembre, in vista della giornata internazionale contro la violenza, duecento persone hanno partecipato, a Stra, a una cena di gala organizzata (per il sesto anno consecutivo) da Gruppo Polis.

Il ricavato era interamente destinato a Casa Viola, struttura di Gruppo Polis intitolata a Franca Viola, prima donna ad aver rifiutato il matrimonio riparatore, che accoglie donne che hanno subito violenza accompagnate dai loro figli, per guidarle verso un inserimento sociale e lavorativo e la riconquista della propria autonomia. 
Laura Roveri [nella foto] è intervenuta raccontando la propria storia: l’ex compagno l’ha colpita con 16 coltellate, di cui una arrivata a meno di 2 mm da un punto vitale, perché non accettava di essere lasciato. «Il grosso problema – ha spiegato - è che non ci hanno abituato ad accettare la fine delle relazioni, ad affrontare un rifiuto con consapevolezza. Mentre ero in ospedale moltissime donne mi scrivevano perché avevano bisogno di confrontarsi con chi si era trovato nella loro stessa situazione. Ho lavorato molto nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi e le ragazze sin dalla giovane età su questo tema così importante». Emanuela Tacchetto, presidente della cooperativa Gruppo R, ha ricordato come Casa Viola sia nata proprio per aiutare prima le donne e poi, col passare del tempo, abbia dato spazio anche ai loro bambini. L’ulteriore step è stato pensare anche agli uomini: da ottobre dello scorso anno, la cooperativa ha infatti attivato anche il servizio per Uomini Maltrattanti, che attualmente coinvolge 5 persone, con l’obiettivo di far raggiungere loro la consapevolezza delle proprie azioni. 
Tra i sostenitori la società Le Ali di Padova Volley Project, che ha sottoscritto recentemente con Gruppo Polis un protocollo di collaborazione in eventi di sensibilizzazione e sostegno delle donne vittime di violenza. Nel corso della serata è stato anche conferito il premio Imprese per Bene a Federica Roncato di Ciak Roncato: «In famiglia – ha sottolineato Federica Roncato - le mie due sorelle e io siamo state cresciute secondo i principi dell'amore, del rispetto, e della passione per il nostro lavoro. Anche queste sono tra le chiavi del successo della nostra azienda. Quando abbiamo conosciuto Gruppo Polis e i suoi bellissimi progetti ci siamo sentiti particolarmente coinvolti e colpiti ed è stata naturale la nostra volontà a contribuire in qualche modo a sostenerli». 

Nessun commento:

Posta un commento